smartglass

Smartglass, scopriamo cosa sono

I limiti della tecnologia stanno spostandosi sempre più in avanti ed alcuni oggetti che fino a qualche anno fa venivano visti soltanto nelle serie di fantascienza, adesso stanno divenendo realtà. Il progresso tecnico raggiunto dai dispositivi di ogni giorno si può scoprire leggendo una recensione Samsung Galaxy J5 o di un iPhone qualsiasi. Tuttavia, da qualche anno a questa parte, a tali strumenti si devono aggiungere adesso anche gli occhiali intelligenti o cosiddetti “Smartglass“.

Questi rappresentano uno dei possibili sviluppi della tecnologia del futuro e che, nonostante al momento siano ancora in fase iniziale o del tutto sperimentale, sono anche in commercio e acquistabili da chiunque voglia provare questa nuova esperienza davvero particolare. Naturalmente, considerando le possibili prospettive di mercato di un tale prodotto, diverse grandi società sono interessati alla loro realizzazione e produzione. Cerchiamo quindi di capire cosa siano in concreto questi dispositivi e come funzionino.

Cosa sono gli smartglass

Questi rappresentano degli occhiali super tecnologici che si indossano come quelli tradizionali, ma che in realtà offrono prestazioni e informazioni come uno smartphone e non solo. Se i primi modelli  permettevano in pratica soltanto di visualizzare e quindi funzionavano da display per delle informazioni ricevute via wireless da sistemi remoti, al giorno d’oggi questi occhiali sono dispositivi in grado effettuare connessioni di tipo vocale ed eseguire vari generi di applicazioni.

Tuttavia, gli ultimi modelli addirittura permettono di sperimentare non solo la realtà aumentata ma anche quella virtuale. In pratica, una lente che fungerà da display ad alta definizione proietta delle immagini direttamente sugli occhi della persona, che le visualizzerà come se fossero su uno schermo da 25 pollici posto ad una distanza di un paio di metri. Il tutto con la comodità e la leggerezza di un qualsiasi paio di occhiali.

Come funzionano tali dispositivi

Questi smartglass posseggono propri sistemi hardware e software, a cui si abbinano sensori che favoriscono la recezione di informazioni dall’ambiente circostante, oltre che da altri dispositivi tecnologici, attraverso connessione bluetooth o wireless. Al tempo stesso, tali sensori permettono di monitorare gli impulsi vitali e le attività fisiche svolte dall’individuo, a cui si abbina anche la tracciabilità Gps.

Come un qualsiasi smartphone tradizionale poi, si potranno sia visualizzare video e immagini, che effettuarle o scattarle. Il tutto grazie ad una videocamera ad alta tecnologia. Si potranno poi condividere sui comuni social network, a cui si potrà accedere. Infatti, è possibile anche navigare su internet per rintracciare e leggere siti web oppure fare ricerche. Questo sarà permesso dall’uso di comandi vocali o attraverso un touchpad posto sul lato destro della montatura.

Un’interessante sviluppo ed applicazione di tale tecnologia potrebbe essere quella di favorire l’assistenza alle persone con disabilità, per migliorarne l’autonomia e la vita quotidiana. Tuttavia, sono numerosi anche gli aspetti critici relativi ad alcune funzioni di questi occhiali intelligenti. Tra i più importanti, il rispetto della privacy per quanto riguarda filmati o immagini da produrre.