convertitore

Conversione tensione corrente del segnale

convertitori tensione-frequenza (VFC: voltage to frequency converter) sono circuiti elettronici che forniscono in uscita un segnale a onda quadra con frequenza proporzionale al valore della tensione applicata in ingresso; l’intervallo di frequenza si estende di solito da pochi hertz a 10 kHz e, per certi dispositivi, da 0,1 Hz a 100 Hz.

I convertitori tensione-frequenza sono molto utilizzati nel campo della conversione analogico-digitale e dell’acquisizione e trasmissione di segnali analogici.

I convertitori tensione/corrente (V/I) sono utilizzati per ottenere in un carico una corrente proporzionale alla tensione di ingresso e indipendente dal carico stesso. Per convertire una tensione in una corrente ad essa proporzionale è sufficiente una resistenza in derivazione alla tensione di ingresso da convertire.
Qualora sia invece necessario convertire un generatore reale in uno ideale di corrente, si può utilizzare un amplificatore di transconduttanza con amplificatore operazionale.

Scarica il PDF per vedere come eseguire una conversione da corrente a tensione.