scegliere-microprocessore-computer

Come scegliere un processore per pc

Acquistare un computer in un negozio di elettronica, nel caso in cui sia necessario possederne uno per un’attività lavorativa o di svago, è certamente un’azione piuttosto semplice da svolgere nella pratica, ma molto difficile da programmare. Questo perché, nel valutare le caratteristiche di un computer che meglio si addicono alle proprie esigenze, è necessario tenere in conto di non pochi parametri, ed è importante studiare con attenzione tutte le proprietà del dispositivo tecnologico, che spesso sono sconosciute. E non è raro che, all’atto dell’acquisto di un computer, ci si ritrovi a soddisfare alcune esigenze ma a reprimerne altre, scegliendo un dispositivo che non soddisfa pienamente le richieste del cliente.

Il punto cardine di un computer, che ne stabilisce la potenza e la qualità delle performance, è il processore. Si tratta, in parole povere, di un chip che rappresenta la mente del computer, e di conseguenza le sue potenzialità. Il processore è responsabile dell’elaborazione di tutti i dati che vengono esibiti in output dal dispositivo, e la sua scelta non deve affatto essere casuale. Quando si parla di processore, non ci si può e non ci si deve accontentare, poiché se il componente in questione non è in grado di supportare in modo adeguato le operazioni che si intende svolgere su tale dispositivo, si rischia di vivere una pessima esperienza d’utilizzo con il computer, anche se esso è nuovo.

Uno dei parametri che vengono analizzati quando si intende acquistare un processore o un computer è l’architettura del chip. Questa può essere 32-bit oppure 64-bit; con questi termini s’intende la larghezza del registro, ovvero la quantità di memoria – e quindi la quantità di dati che è possibile elaborare – dal processore. È per questo motivo che i processori con architettura a 32-bit possono supportare al massimo 4 GB di RAM, mentre quelli a 64-bit supportano quantitativi di RAM ben più elevati.

Anche il modello di processore che viene scelto può avere particolari effetti sull’efficienza del computer. Le marche più famose sono Intel e AMD, ognuna con i suoi pregi e difetti, ma certamente entrambe molto valide. La scelta di una o l’altra marca può dipendere da molti fattori, come scelte aziendali in termini di garanzia e molto altro; dal punto di vista tecnico, invece, un processore può essere scelto al posto di un altro per il consumo elettrico che esso comporta o per la sua potenza, in base a ciò che si intende fare con il computer.

Altro parametro che deve essere opportunamente studiato è la frequenza del processore: questa caratteristica viene effettuata in GHz (dove Hz sta per Hertz), e indica la quantità di dati che il processore è in grado di elaborare in un solo secondo. Esistono processori che hanno una frequenza di 1.5 GHz, ed altri che arrivano a 2.4 o 3 GHz: questi ultimi sono in grado di svolgere fino a 3 miliardi di operazioni al secondo, in base ovviamente alle richieste del pc. È dunque semplice comprendere che maggiore è la frequenza del processore, maggiore è il numero di attività che possono essere svolte facilmente dal dispositivo (in funzione anche della RAM a disposizione).

Poi vi sono i misteriosi core, di cui tanto si parla quando ci si informa in merito a un particolare processore. I core del chip, semplificando notevolmente il concetto, sono le aree operative del processore, che naturalmente si dividono la potenza totale. Montare un processore quad-core, ad esempio, è come avere a disposizione 4 processori a sé stanti che operano in modo autonomo. In questo caso non aumenta la capacità operativa del processore (che è infatti data da tutte le caratteristiche viste in precedenza), bensì migliora la gestione delle operazioni, in quanto esse possono essere distribuite tra i vari core, evitando lo stress dovuto all’attività di un core singolo che si tradurrebbe in maggiore calore, un consumo ingente di energia elettrica e una maggior probabilità di danneggiamento.

Attualmente i leader del mercato per la produzione di micro processori per computer sono:

AMD

INTEL