modem-tiscali

Come configurare un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un’offerta con l’operatore Tiscali, a seconda dell’abbonamento che avrete preferito, l’azienda può fornire differenti tipi di modem, quindi, con differenti modalità di configurazione.

Vediamo, quindi, quali sono le modalità di configurazione di un modem Tiscali fra i più moderni per la connessione 4G: il modem Green Packet DH-335:

  • Il primo passo è quello di collegare il cavo del telefono con il modem attraverso la porta DSL per la connessione; l’altro capo del filo telefonico va nella presa telefonica;
  • Il secondo passaggio prevede il collegamento del cavo di rete Ethernet al modem attraverso una fra le porte Ethernet di connessione; il cavo di rete va inserito nella porta Ethernet del computer;
  • Infine dovete inserire il cavo dell’alimentazione nella presa di alimentazione sul modem Tiscali; per ultimo collegate la spina dell’alimentatore nella presa di corrente e premere il tasto dell’accensione che vi permette di verificare che la spia si sia accesa.

Informazioni sul router

Il router Green Packet ha a disposizione due porte Ethernet e due porte voce. Il collegamento alla porta Ethernet non ha la necessità di driver per l’installazione ed è facilmente compatibile con qualsiasi sistema operativo. Se il PC consente la connessione wireless, come alternativa all’uso del cavo Ethernet si può naturalmente usare la connessione WI-FI.

Una volta che avrete acceso il modem avvia la configurazione automatica, per cui, basta aspettare la visualizzazione nel pannello luci che attesti la presenza del segnale 4G+Unlimited; ora attendete i 15 minuti necessari per eseguire l’aggiornamento. Dopo che il modem si sarà riavviato basterà solamente accendere il pc e aprire il browser prescelto per visualizzare la pagina del benvenuto in Tiscali; qui potrete inserire le credenziali di accesso per cominciare a navigare.

Attivazione della linea e verifica dello stato

Dopo che avrete sottoscritto l’abbonamento Internet vi sarà inviato un sms ed una e-mail di conferma che contengono username e password personali per usare il servizio. Successivamente sarete contattati da un operatore che verificherà la correttezza dei dati, e vi chiederà il codice di migrazione specificato nelle fatture precedenti nel caso di passaggio da altro operatore.

Adesso dovrete aspettare l’attivazione della linea il router che, configurato come sopra, vi permetterà di procedere con la verifica dello stato di attivazione che si fa contattando il servizio clienti Tiscali alla sezione “informazioni sullo stato di attivazione del servizio”, oppure più facilmente collegandosi al portale dello stesso operatore. In questo caso basterà accedere all’area riservata ai clienti ed effettuare il login usando username e password che sono state fornite all’attivazione dell’offerta.